DENTRO OGNI DONNA UNA PRINCIPESSA… ma a me sembrano tutte un po' matte!

Andando su youtube, mi sono ritrovata a guardare questo video che rende più realistiche le nostre principesse disney. Perché diciamocelo chiaramente, ognuna di noi da bambina ha desiderato essere una principessa! Quegli abiti, quelle storie incantate in cui l’amore vince sempre…

C’era la povera e remissiva Cenerentola, che per fortuna aveva la fata turchina dalla sua parte, altrimenti sotto le mani di quelle arpie avrebbe passato la vita a lustrare bagni e camerini,
l’ingenua Aurora, nata sotto una brutta stella/maledizione, che grazie all’amore riesce ad avere il suo lieto fine, Ariel la viziata, della serie voglio le gambe perché ho la coda…
Ma tra tutte le principesse quella che trovo più interessante è Belle. Lei ama leggere e si sente limitata dal piccolo paesino francese, pronta a sacrificare la sua vita per suo padre, capace di andare al di là delle apparenze, innamorandosi di uno che non è solo bruttino, è proprio una bestia! E rifiuta continuamente il belloccio ma superficiale Gaston, tanto apprezzato dalle ochette del paesino. A mio parere finalmente abbiamo una principessa con personalità! Anche Pocahontas e Mulan hanno coraggio da vedere, entrambe salvano il loro popolo ma perdono un po’ in dolcezza. La nostra indiana rinuncia perfino all’amore.
Insomma la scelta è vasta, e dentro ogni donna c’era o c’è una bambina che tra tutte aveva scelto la sua preferita. E poi c’è chi preferisce le cattive, ma siete disposte a non avere il vostro lieto fine? Perché si sa, almeno nelle favole i buoni vincono sempre ed è per questo che forse continuano a piacerci anche da grandi. VI LASCIO CON LA divertente e piccola FAVOLA che gira su internet CHE IN REALTÀ È QUELLA CHE SECONDO ME AVREBBERO DOVUTO RACCONTARCI da piccole…

C’era una volta

in un paese lontano lontano,

una bellissima principessa, indipendente

e sicura di sè.

Un giorno osservava il panorama

sulle sponde di un laghetto incontaminato

in un prato verde vicino al suo castello.

D’improvviso una rana le saltò in grembo

e disse: “Elegante fanciulla,

io ero un bel principe

finchè una strega cattiva

non mi fece un incantesimo.

Un bacio da te, comunque,

ed io ritornerò ad essere

il bel principe che sono…

E poi, dolcezza, noi ci potremo sposare

e mettere su casa nel tuo castello insieme a mia madre,

dove tu potrai cucinare per me,

lavare i miei vestiti,

portare nel tuo grembo i miei figli,

ed esserne per sempre grata…”.

Quella sera

mentre la principessa cenava beatamente

con gambe di rana saltate in padella,

con un vino bianco

ed una salsa di cipolle,

ridacchiava e pensava tra sè:

“Col cazzo!”.

sondaggio

Xoxo ragazzarosa